Tranvai nuziale

Non è raro, specialmente di domenica, imbattersi per strada in qualche matrimonio e con curiosità infantile volersi mescolare ineleganti a quell’atmosfera di festa, magari un po’ discosti, giusto l’attimo che basta per veder uscire la sposa e afferrare uno scampolo di allegria in quel lancio di riso altrui che in fondo suona sempre un po’ familiare.
Oggi ho aspettato la sposa davanti alla Chiesa di San Tommaso di Via Pietro Micca, però lei tardava ad uscire, anzi si è poi scoperto che avrebbe dovuto ancora arrivarci. Ecco perchè sul sagrato della chiesa tutti i colletti e gli sguardi si tendevano verso il fondo di Piazza Solferino e sotto le velette e i cappellini di inizio estate, dentro le scarpe lucidate, nelle fessure delle borsette e sopra ai fiori all’occhiello dei taschini fremeva un’impazienza strana che pareva recare una promessa di cose mai viste.
A mezzogiorno, dai binari di via Cernaia si è avvistato un tram il cui numero e colore riportavano a una Torino deamicisiana: era il n. 116, una vettura rosso-crema del 1911, con sopra un’insegna “Oggi Sposi”, e seduta dentro, accanto al finestrino, forse proprio la Maestrina dalla penna rossa che, radiosa, aveva attraversato un secolo per giungere all’altare.
Quando è scesa, me la sono immaginata col velo leggermente impolverato dal passaggio delle diligenze e sul viso quelle sopracciglia lunghe, sottili e nere da cinema muto.
E mentre già mi aspettavo un bel lampo al magnesio, ho sentito il frinire simultaneo di decine di reflex appese al collo degli invitati e l’incantesimo d’inizio novecento si è rotto.

P.S. Il “tranvai nuziale” è stato messo in funzione grazie al restauro dell’Associazione Torinese Tram Storici – ATTS (www.atts.to.it), associazione privata formata da volontari (fra cui i due sposi) di cui la GTT è sostenitrice.

Annunci

Informazioni su Badev

Looking for poetry in this and that.
Questa voce è stata pubblicata in Les belles histoires, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Tranvai nuziale

  1. maluni ha detto:

    forte!!! non sapevo esistesse!…

  2. Pupanna ha detto:

    Bellino questo tramvai! E la sposina tipo cinema muto!

  3. Per dovere di verità… a curare i restauri è l’Associazione Torinese Tram Storici – ATTS (www.atts.to.it), associazione privata formata da volontari (fra cui i due sposi) di cui GTT è solo sostenitrice.

    • Badev ha detto:

      Grazie molte per questa “errata corrige” (ho rettificato subito anche nel testo) e chiedo scusa se dalla mia “sintesi” un po’ imprecisa il merito di questa bella iniziativa non risultasse correttamente attribuito.
      Aggiungo per completezza anche il link all’ATTS:
      http://www.atts.to.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...