Compleanno del Pentolino per il Mate

mail2

Un anno fa esatto inauguravo questo blog, stavo per partire per un viaggio e volevo lasciare una traccia, come un barattolino rumoroso appeso ad un’automobile in corsa.
Lo intitolavo “Il pentolino per il mate” in omaggio allo scrittore argentino Julio Cortazar e a questa sua poesia:

Il cuore del grano, com’è che non esplode
dopo tanto pane?
Ciò che più duole al figlio non sarà
la minestra fredda di domani fra due lumi?
Non piangere, fratellino, non dare
più acqua e sale a questo fazzoletto. Guarda
saltare l’animaletto nell’angolo. Un numero
che fa capriole, due o tre.
La casa è vuota.
Vieni, giochiamo con una piastrella
cantiamo qualcosa mentre si scalda
il pentolino per il mate. (Però, come,
come può durare questo infinito
di pane tutti i giorni, di campane,
di gente morta, di domenica venti?).

Il mate l’ho assaggiato una volta sola, nell’erboristeria di Valeria (non era amaro come dicono) ed è rituale di amicizia e di vitalità: è qualcosa intorno a cui radunarsi, come un falò.
Questo volevo che fosse il mio blog.
Sto aspettando il momento giusto per bere il mate in Patagonia, laggiù, lontanissimo, dove abitano quei pinguini alti un metro che tu sai.
Allora grazie ai lettori e grazie soprattutto alle parole, questi animaletti vivi con cui non mi stanco mai di giocare.

Foto (B. De Vito): preparazione del mate nel retrobottega di un’erboristeria

Annunci

Informazioni su Badev

Looking for poetry in this and that.
Questa voce è stata pubblicata in Interior whereabouts e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

45 risposte a Compleanno del Pentolino per il Mate

  1. edp ha detto:

    il pentolino compie un anno e edp proprio lo stesso giorno ne compie due. son parallelismi anche questi, e questo tuo spazio è un po’ casa ogni volta che lo leggo.

    • Badev ha detto:

      That’s incredible! 😉

    • oh per diamine. sono coincidenze, vero. anche se vi dicessi, ad esempio, che son anch’io della stessa data, primo articolo scritto il 7 maggio maggio di un anno fa e pubblicato tre giorni dopo solo per aspettare la coincidenza con il compleanno anagrafico? …quasi senza parole!!!

  2. Paolino ha detto:

    Tutto molto bello…inclusa la foto!
    Auguri!

  3. zioluc ha detto:

    auguri pinguini

  4. gardentourist ha detto:

    Auguri all’angolo… volevo dire al blog! E a tutti questi animaletti che guizzano qua e là!

  5. doze ha detto:

    el mate amargo es amistad, el mate dulce es indiferencia, o almeno così mi dissero a buenos aires, in patagonia si andava più di cioccolata calda, alla faccia delle tradizioni. buon compleanno e fa’ girare la bombilla 😉

    • Badev ha detto:

      Perchè naturalmente fra i tuoi “lontano” c’è stata anche la Patagonia. Interessante la distinzione dolce-amaro, del resto l’amicizia è impegnativa.

  6. Prishilla ha detto:

    io non l’ho assaggiato il mate, nè mi sono mai avvicinata al suo pentolino reale, ma stare intorno a questo ‘pentolino’ qua mi piace molto, quindi confesso candidamente che c’è un po’ di egoismo nel mio augurio: cento di questi giorni!!

    prish

  7. penna bianca ha detto:

    Un anno…Che Bello! Che bello il tuo blog e il pentolino per il mate! Che bello che ti ho conosciuta e che bella persona sei 🙂

  8. Emilie ha detto:

    Non lo sapevo che si riferisceva a Cortazar!
    Ne parlero ad Amilcar a chi piace tanto Cortazar

    Un abbracio e buon compleanno al blog!

    Emilie

  9. massimolegnani ha detto:

    quasi coetanei! chi l’avrebbe detto 🙂
    ml

  10. Pim ha detto:

    Quello della scrittura è un piccolo demone che chiede soddisfazione, tenere un blog è un buon modo per dargliela… Auguri, Badev, mille di questi giorni.

    Pim

    • Badev ha detto:

      Grazie Pim. Però scrivo quando mi va, il blog non mi imprigiona in una regolarità serrata e obbligatoria. Forse è proprio per questo che funziona.

  11. Pendolante ha detto:

    Auguri. Mai pentolino fu più apprezzato

  12. gelsobianco ha detto:

    Allora mi accomodo anche io attorno al fuoco!
    Conosco già alcune persone.
    Spero tu gradisca:-)
    Ti sorrido
    gb
    Amo molto Julio Cortazar!
    Mi piace il mate.
    Gioco anche io con le parole.

  13. gelsobianco ha detto:

    Avevo già commentato il tuo post con titolo “Alta fedeltà”!
    Mi era piaciuto molto.:-)
    gb

  14. johnny lobster ha detto:

    Tanti auguri un pò in ritardo Badev… ora mi hai fatto venir voglia di assaggiare il mate… almeno una volta! 🙂 Ciaooo

  15. Cinzia ha detto:

    Arrivo qui a seguito del tuo commento sul mio blog, la prima cosa che vedo è il retro di Melissa e un post che parla di mate e Patagonia, uno dei posti che più ho amato al mondo. Potevo non innamorarmi di questo blog? Devo leggermelo tutto con calma!
    a presto
    Cinzia

  16. Gianca ha detto:

    ..con il “dovuto” ritardo, tanti auguri pentolino!
    In sudamerica il mate è rito e allo stesso tempo vita quotidiana.
    Un rito che diventa familiare, e dunque conforto.
    Proprio come questo spazio qui, con la differenza che qui non c’è neanche il bisogno di portarsi sempre dietro il thermos con l’acqua calda! 😉

  17. irenespagnuolo ha detto:

    Arrivo in ritardo ma mi unisco al coro degli auguri. Un brindisi alla prima candelina e a quelle che verranno perché il gioco continuerà, tra parole e pentolini !

  18. riruinglasgow ha detto:

    lo leggo solo oggi. auguri barbara bella e brava!

  19. willyco ha detto:

    Bello questo luogo e quanto scrivi. Complimenti 🙂

  20. ilnotiziabile ha detto:

    Solo oggi noto di essermi perso questa ricorrenza. Proprio oggi che ho scritto un post “a tema”. Io la canzone te la canto, per i diritti ci pensi tu? 🙂

  21. alberogemello ha detto:

    L’ha ribloggato su alberogemello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...