Il balzo del capriolo

Dice Saramago:
“Bisogna vedere quel che non si è visto,
vedere di nuovo quel che si è già visto,
vedere in primavera quel che si era visto in estate,
vedere di giorno quel che si era visto di notte”.

Oggi ho visto un paese che non avevo visto.
Nel terzultimo giorno di calendario, da un luogo algebrico, minuscolo, frazione di frazione della campagna umbra, la notte mi sovrasta con un foglio di cielo stellato, la più bella carta da regalo di questo Natale.
Nessuna copertura di rete, non credo ci siano altri ospiti in quest’albergo, c’è un aratro, una vallata, l’inverno che non si nasconde più e fa brinare tutte le cose appena le guarda. Scrivo in un taccuino.

Ripercorro questo anno, lo riabito, mentre lo guardo allontanarsi ormai senza volume tra gli ulivi, con un grembo appiattito, svuotato del totale dei giorni. Fa un fruscio di capriolo e un altro ne compare già fra i rami, da lontano.

Verrà lo stesso tempo, come sempre. Di entusiasmo, pena, gioia, eccessive speranze, calme demolite, turbamenti, ardori, noia, appartenenze antiche e nuove, esplorazioni.

Potersi ricordare di una pelle, di occhi, di voci – che sia un genitore, un figlio, un amico, un amore – come di reami conosciuti, cari al cuore, sentire ciò che sta ai due lati e ciò che si tesse nel mezzo, e tornarci, nella dolce ripetizione delle abitudini, che sono comunque un quotidiano collaudare, specie al passaggio improvviso del vento di ciò che è imponderabile.

Buon Anno!

Annunci

Informazioni su Badev

Looking for poetry in this and that.
Questa voce è stata pubblicata in Interior whereabouts, Poetry, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Il balzo del capriolo

  1. Spersa ha detto:

    C’è molto da ricordare di quest’anno, proprio come lo dici tu! Grazie.

  2. poche e incisive parole. come quello che ci si augura, d’altronde. grazie e buon anno a te.

  3. theflyt ha detto:

    Buon Anno Barbara e…..grazie per quanto scrivi.

  4. Carla ha detto:

    Ciao Barbarina, auguri a te.

  5. Gisi ha detto:

    bisogna vedere, e bisogna saper vedere. Soprattutto.
    Grazie a ciò che ci sveli, con le tue parole lievi, quando le alzi come la sabbia sul fondo del mare al passare di un bambino

  6. graziaballe ha detto:

    Il tuo Buon anno barbara é sempre uno dei migliori
    Sapessi io scegliere bene i giorni come te le parole…
    Buon anno mia cara, che il 2016 ti porti ciò che più desideri.

  7. Prishilla ha detto:

    ‘Un quotidiano collaudare’… questo pensiero lo porterò sulla fronte a lungo. Grazie, e buon anno!
    Prish

  8. Angie ha detto:

    Buon anno mia dolce Pentolina

  9. Piermario ha detto:

    è un pentolino bellissimo! Buon anno Ba *

  10. Giancapriolo ha detto:

    wow, quante belle immagini dal tuo terzultimo dell’anno.
    Io all’incirca in quegli ultimi giorni ero al mare, a godere una notte che arriva presto e molto buia, ma che poi si accende di luce della Luna, che con la sua potenza segna con una larga banda bianca il mare scuro.
    Associo la tua splendida immagine del foglio di cielo stellato (un po’ come anche le carte che si usa-va-no per fare il cielo notturno dei presepi…) a quella di una Luna sola nel buio di mare e cielo, ma che basta da sola per illuminarci tutti!
    E che il 2016 sia un anno illuminato! 🙂
    Buon!

  11. Giancapriolo ha detto:

    ..avevo scritto un commento fantastico, ma non è stato caricato…
    mumble… che si sia impermalosito wordpress e che percaso non si può mettere un commento più lungo del pentolino?? 😉 Sgrunt!
    Comunque, dicevo che associavo la splendida immagine del foglio di cielo stellato a quella che contemporaneamente stavo vedendo io in quegli ultimi giorni dell’anno, che era un’immagine di un cielo nero nerissimo di notte, illuminato dalla luce di una potente luna piena (o quasi).
    E che il 2016 sia un anno illuminato!

    • Badev ha detto:

      Invece vedi adesso è stato caricato, si vede che wordpress non era più abituato alle tue multiple personalità..! Buona luce è un augurio fortemente diecicentino, direi che ci rappresenta bene. Buon anno e grazie, G.!

  12. Gianca ha detto:

    oops, si vede che se l’è presa con calma a caricare i commenti…
    Aspettiamo sempre che passi a trovarci!

    • Badev ha detto:

      Ti confesserò una cosa…caricare i commenti dipende da me, non da wordpress (ma solo per chi come te cambia identità ogni volta – il che per me è buffo – solo che “lui”, se non riconosce penne amiche, mi mette subito in guardia!)

  13. danielagambarin ha detto:

    ciao badev
    che bello questo post, speriamo che per tutti il 2016 sia un anno positivo intanto ti abbraccio e ti augro buon giovedi
    daniela
    https://infusodiriso.wordpress.com/

  14. Pingback: SABATOBLOGGER 22. I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...